Adattatore bong per vaporizzatore erba | IlVaporizzatore.com

Adattatore per bong per il tuo vaporizzatore? No problem!

vaporizzatore crafty adattatore bong

Chi ha cominciato da poco a vaporizzare, si sarà accorto che le prime volte una incontenibile tosse ha minato la sua esperienza.
Non importa quanto abbiate fumato prima, la prima volta che si prova un vaporizzatore per erba, la sensazione è completamente diversa: questo perchè, nonostante la temperatura di vaporizzazione sia più bassa rispetto a quella del classico joint, il vapore arriva direttamente alla gola, senza essere raffreddato dagli “strati” del joint stesso.
Infatti, man mano che il joint si consuma, la sensazione che si prova in gola diventa sempre meno confortevole.
A questo problema si può ovviare in due modi: abbassare la temperatura di vaporizzazione (in questo articolo spieghiamo la correlazione tra effetti e temperatura di vaporizzazione), oppure usare il sistema di filtraggio e raffreddamento (nel caso del vapore solo raffreddamento) ad aqua, ovvero il classico bong, per gli amici, o pipa ad acqua per i più tecnici.
Qui sotto potete vedere un Crafty adattato.

vaporizzatore crafty adattatore bong

Posso garantirvi che vaporizzatore e bong sono un’accoppiata fantastica, il problema è che non tutti i vaporizzatori hanno un adattatore per bong od un bubbler dedicato [qui su Azarius.it potete trovare una bella selezione comunque]  ed alcuni sono decisamente troppo costosi.
Quindi, il nostro lettore Simone, che ringrazio, ha pensato bene di creare una mini-guida su come realizzare un adattatore per bong per vaporizzatore fai da te: la incollo di seguito. Lui possiede un Airvape Xs, ma va detto che questo metodo vale per quasi tutti i vaporizzatori, se leggermente adattato.
Alla fine del post troverete la gallery dove mostra il suo lavoro.

Sono riuscito a ideare un adattatore per i bong e anche per allungare il bocchino di tanti vaporizzatori. Semplicissimo, usi solo un laccio emostatico.

Nel caso di un Airvape XS che ha il bocchino piatto e largo, ho dovuto ricavare un bocchino cilindrico da aggiungere al suo originale, io l’ho fatto dai contagocce degli oli essenziali (ma vendono su amazon e altri siti anche cannucce di vetro per i drink. Hanno un bello spessore ed il diametro è perfetto. Unica pecca li trovi lunghi almeno 10 cm fino a 25).

Li ho lavati bene, ho scaldato con il cannello la parte finale stretta del contagocce e l’ho immerso nell’acqua gelida. Si crepa tutto dove lo hai scaldato, lo limi con la carta vetrata e hai ottenuto un bocchino di vetro.

Poi ho utilizzato dei piccoli pezzetti di circa 2-3 cm di laccio emostatico come raccordo tra il bocchino originale piatto e quello cilindrico (basta infilare un’estremità intorno al bocchino originale e l’altra intorno al bocchino che ho costruito) ovviamente il diametro del laccio (di solito 0,5 cm) deve essere minore del diametro del bocchino cilindrico altrimenti non aderisce a dovere e sfiata.

Dopo aver quindi fatto in modo che il bocchino diventi cilindrico e non piatto, tagli proprio l’estremità del laccio emostatico che ha una sorta di risvolto a ciambella e inserisci quel pezzo nella parte finale del bocchino cilindrico come per prima, tenendo il risvolto a ciambella verso la fine del bocchino.

Quel risvolto a ciambella è in sostanza tutto l’adattatore per il bong: appoggi direttamente il bocchino nel braciere del bong, facendo un pochino di pressione il risvolto a ciambella funziona da guarnizione che sigilla il canale del vaporizzatore con quello del braciere.

Ed ecco fatto :).

Ho scelto il laccio emostatico perché è elastico quanto basta, costa poco, si adatta a tantissime forme e diametri ed essendo silicone medicale dovrebbe avere un grado di purezza abbastanza alto da non essere nocivo o odoroso al passare del vapore.

Cosa ne pensate? Qualcuno ha fatto degli esperimenti simili?
Fateci sapere qui sotto nei commenti oppure contattateci, e come sempre…

Buona vaporizzata!

Vuoi saperne di più?

Ti interessa un vaporizzatore ma non sai quale segliere?

Vota questo articolo
[Totale: 2]

Commenta

Grazie per aver condiviso i nostri contenuti. Ancora un piccolo sforzo e la tua giornata sarà completa!